Close

Approvati dal C.d.A. della Cremonini S.p.A. i dati della trimestrale al 30 settembre 2000.

Ricavi totali consolidati in crescita a 2.020 miliardi di lire (+6%)

Il Gruppo Cremonini ha chiuso positivamente il trimestre al 30 settembre 2000 ottenendo, a livello consolidato, ricavi totali per 2.020 miliardi di lire (circa 1.043 milioni di Euro) nei primi nove mesi dell’anno, pari ad un incremento del 6% rispetto allo stesso periodo del 1999*.

Il margine operativo lordo consolidato è stato pari a 137 miliardi di lire (71 milioni di Euro), mentre il risultato operativo consolidato si è attestato a 70 miliardi (36 milioni di Euro).

Tra le aree di attività del Gruppo, il settore della produzione ha fatto registrare ricavi totali consolidati per 1.047 miliardi di lire (541 milioni di Euro), la distribuzione ha raggiunto gli 844 miliardi (436 milioni di Euro), mentre la ristorazione si è attestata a 159 miliardi (82 milioni di Euro).

Sempre a livello consolidato, nel trimestre 1/7/2000–30/9/2000 Cremonini ha fatto registrare ricavi totali per 745 miliardi di lire (385 milioni di Euro), a fronte di un margine operativo lordo di 57 miliardi (29 milioni di Euro) e di un risultato operativo di 33 miliardi (17 milioni di Euro).

Questi, in sintesi, i principali dati contenuti nella relazione trimestrale al 30/9/2000, che il Consiglio di Amministrazione di Cremonini S.p.A ha approvato oggi a Castelvetro di Modena e che sono risultati in linea con le strategie e i programmi fissati dal management.

Cremonini, con oltre 4.300 dipendenti, è uno dei più importanti gruppi alimentari in Europa, con attività focalizzate in tre aree di business tra loro integrate: produzione, distribuzione e ristorazione.

Il Gruppo, con ricavi totali consolidati per 2.544 miliardi di lire (1,314 miliardi di Euro) nel 1999, è leader assoluto in Italia nella produzione di carni bovine e prodotti trasformati a base di carne e nella distribuzione alimentare al catering; ha inoltre una presenza rilevante nel settore della ristorazione e, in particolare, la leadership in Italia nella ristorazione a bordo treni e nelle stazioni ferroviarie.

L’ufficio Stampa

Castelvetro di Modena, 13 novembre 2000

Cremonini S.p.A. ribadisce inoltre di volersi avvalere dell’esonero dalla pubblicazione della relazione trimestrale relativa al 4° trimestre del 2000, secondo quanto previsto dall’art.82 del regolamento Consob n.11971/1999.

* I ricavi dei primi nove mesi del 1999 si riferiscono a dati gestionali elaborati sulla base di aree di consolidamento omogenee.
Download