Close

Produzione

RICAVI PER OLTRE 1,7 MILIARDI DI EURO E 500.000 TONNELLATE DI CARNE COMMERCIALIZZATA

Leadership internazionale

Il Gruppo Cremonini, attraverso Inalca, è leader assoluto in Italia e uno dei maggiori player europei nel settore delle carni bovine, detiene la leadership in Italia nella produzione di hamburger ed è il più grande produttore italiano di carni in scatola. Inoltre, attraverso la controllata Italia Alimentari (nata dalla fusione di Montana Alimentari e Ibis), si colloca tra i primi operatori italiani nel settore dei salumi & snack.

L'azienda, attraverso Inalca Food & Beverage, opera in posizione di leadership nelle attività di distribuzione all'estero di prodotti alimentari, tipici del Made in Italy, con proprie piattaforme logistiche in diversi paesi.

Nel 2016 il settore produzione del Gruppo ha realizzato ricavi totali per 1.760,7 milioni di Euro. Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) ha raggiunto i 119,1 milioni di Euro, mentre il Risultato Operativo (EBIT) è stato pari a 66,4 milioni di Euro.

Il 92% del fatturato deriva dalla produzione, trasformazione e commercializzazione delle carni bovine, mentre il 8% dalla produzione e lavorazione di salumi & snack.

Il 43% del fatturato di Inalca è realizzato all’estero.

Carni bovine

Inalca è un’azienda d’eccellenza riconosciuta a livello mondiale; presidia l'intera filiera produttiva delle carni bovine, dall'allevamento al prodotto finito. Produce e commercializza un assortimento completo di carni bovine, fresche e surgelate, confezionate sottovuoto e in atmosfera protettiva, elaborati pronti, hamburger, carni in scatola ed estratti di carne, sia a marchio proprio che per conto terzi. 

Sono oltre 500.000 le tonnellate di carne commercializzate ogni anno dall'azienda, di cui 100.000 tonnellate di hamburger freschi e surgelati. Inalca è il primo produttore italiano e uno dei leader europei nel settore delle carni in scatola, con una capacità produttiva di 200 milioni di scatolette all'anno pari a circa 50.000 tonnellate.

Salumi & Snack

Nel settore dei salumi Italia Alimentari è presente con i propri stabilimenti nelle aree di valorizzazione delle produzioni tipiche di salumeria contraddistinte dai marchi D.O.P. e I.G.P. (Culatello di Zibello, Bresaola della Valtellina, Mortadella Bologna, Salamino italiano alla Cacciatora). Inoltre è specializzata nella preparazione di prodotti pre-affettati e nel confezionamento di snack e gastronomia pronta, disponendo di 20 sale di lavorazione all’avanguardia, dove si confezionano circa 100.000.000 di vaschette di preaffettato all’anno e 15.000.000 di sandwiches.

La divisione snack è la più giovane business unit della società e in pochi anni di attività si è conquistata una leadership di mercato affermandosi come uno dei principali player nei canali Horeca e GDO.

La struttura produttiva

L'intero settore della produzione può contare in Italia su 12 stabilimenti altamente automatizzati, specializzati per tipologia di prodotto: 9 dedicati alla produzione di carni bovine e attivi nell’area salumi e snack e gastronomia pronta. All’estero Inalca è presente con 22 piattaforme logistico-distributive, inoltre nelle piattaforme di Luanda, Kinshasa e Algeri, Inalca possiede impianti per la lavorazione e trasformazione di prodotti a base di carne, mentre a Odintsovo, alla periferia di Mosca, vanta uno stabilimento all’avanguardia per la produzione di hamburger. Nell'ottobre 2014 è stato aperto a Orenburg, al confine con il Kazakistan, il primo stabilimento di macellazione dell’azienda sul territorio russo a completamento della filiera produttiva e nel 2016 è stato aperto in Canada un impianto specializzato nella produzione di salumi pre-affettati.

Tutti gli stabilimenti, specializzati per linee di prodotto, utilizzano moderne tecnologie di produzione e avanzati sistemi di sicurezza che consentono alle aziende del Gruppo di essere all'avanguardia nelle metodologie di controllo, nei programmi di filiera e nei processi di identificazione ed etichettatura delle carni.


Canali di vendita

I principali canali di vendita sono per il 30% i gruppi della Grande Distribuzione, per l'11% le industrie nazionali e multinazionali del settore alimentare, per il 28% le catene di ristorazione e catering, per il 20% il dettaglio tradizionale e per l'11% altri.


Qualità, ambiente ed energia da fonti rinnovabili

Innovazione, tecnologia, sicurezza alimentare e responsabilità sociale d’impresa, sono i punti cardine dell’attività di Inalca. Per esempio, nell’ambito della sostenibilità ambientale, l’azienda attualmente produce il 90% del proprio fabbisogno energetico da fonti rinnovabili, utilizzando anche biomasse costituite dagli scarti dei processi produttivi (biogas). 


Dipendenti del settore produzione

I dipendenti del settore produzione del Gruppo sono circa 5.050, di cui oltre 1.300 tra Russia e Africa.